All fields are required.

Close Appointment form

Cosa sono i Noduli Tiroidei?

I Noduli Tiroidei sono ingrossamenti localizzati all’interno della tiroide e possono essere di varie dimensioni da qualche millimetro ad oltre dieci centimetri.

Nella maggior parte dei casi non determinano alcun sintomo locale ma quando le dimensioni sono consistenti si rendono facilmente visibili deformando l’estetica del collo e possono determinare fenomeni di compressione sui vasi, sulla trachea e sull’esofago con conseguenti problemi alla respirazione, deglutizione e voce.

Una persona su 10 ha la probabilità di sviluppare un nodulo tiroideo di cui, fortunatamente, 9 su dieci sono benigni. I noduli tiroidei mediante la Scintigrafia possono essere classificati in Noduli Caldi o Noduli Freddi. Un nodulo si definisce Caldo quando produce ormoni tiroidei ed è benigno nella quasi totalità dei casi. Un nodulo si definisce Freddo quando non produce ormoni tiroidei e può essere maligno. Per stabilire se un Nodulo Freddo è benigno o maligno si esegue l’Agoaspirato (FNA)per determinare la presenza o meno di cellule maligne in caso di risultato dubbio si ripete l’esame o si esegue una Biopsia Istologica (Core Biopsy).

Terapia

Un Nodulo Freddo Benigno che non determina problemi compressivi o estetici può non richiedere alcuna terapia ma essere solo seguito nel tempo. Un Nodulo Freddo Benigno in una tiroide aumentata di volume in un giovane può essere trattato con Terapia Soppressiva con Tiroxina.

Un Nodulo Cistico, cioè contenente liquido, che ricresce dopo semplice aspirazione può essere trattato con l’Alcolizzazione. Un Nodulo Freddo Benigno che determina compressione sulle strutture limitrofe richiede l’Intervento Chirurgico. Un Nodulo Caldo nella fase di ipotiroidismo può essere trattato con l’Intervento Chirurgico o con Iodio Radioattivo.

Terapie alternative all’Intervento Chirurgico

Oggi esistono tecniche non invasive di Termoablazione a Radiofrequenza che possono essere un’alternativa all’Intervento Chirurgico. La Termoablazione a Radiofrequenza con Ago Elettrodo Raffreddato che utilizza la tecnica “Moving Shot” può essere una alternativa valida all’Intervento Chirurgico.

Le informazioni in questa pagina indicano delle possibilità di diagnosi e di terapia che sono conosciute solo in alcuni ambiti ospedalieri si raccomanda, comunque, di consultare il medico curante che è l’unico che possa adottare delle decisione in merito.